Shopping Cart

Nessun prodotto nel carrello.

Home / Il Blog di Kerirko sulle meraviglie della fermentazione / La fermentazione continua del kombucha

La fermentazione continua del kombucha

All’inizio potete preparare piccoli quantitativi di kombucha. Ma dopo un po’ di tempo e quando la vostra coltura diventa più forte, probabilmente la quantità non sarà più sufficiente, soprattutto se desiderate avere del kombucha sempre disponibile. È il momento di considerare la fermentazione continua: il kombucha a ciclo continuo.

Che cos’è la fermentazione continua?

Fermentazione continua significa non interrompere mai la produzione di kombucha.

Che cosa serve per la fermentazione continua?

Una volta stabilito quale gusto vi piace di più, potete impostare il piano di fermentazione.
Per la produzione continua di kombucha è meglio avere un contenitore con rubinetto per facilitare il travaso.
È importante sostituire sempre la quantità che si estrae con tè dolce appena fatto.
Assicuratevi di lasciare sempre abbastanza kombucha nel contenitore per consentire la fermentazione continua.

Il fermentatore di Kefirko per la fermentazione continua del kombucha

Solo su questo sito puoi trovare l’esclusivo contenitore da 7 litri che ti permette di fare il kombucha in grande quantità e che ti consente di fare la fermentazione continua.
E’ disponibile sia nella comoda versione con rubinetto che nella versione semplice.

Scoprilo qui sotto:

Gli stadi della fermentazione continua

1. Preparare la quantità iniziale di kombucha
È meglio preparare almeno 5 litri.
Il fermentatore Kefirko Kombucha è ottimale per preparare 5-6 litri di bevanda.
Usare gli ingredienti nelle quantità appropriate.

2. Lasciare fermentare per una settimana
Di solito ci vuole circa una settimana per fermentare il kombucha.
Tenete traccia di come cambia il gusto della bevanda durante la fermentazione.

3. Iniziare a versare il kombucha
Ora potete iniziare a versare il kombucha.
Potete estrarne una tazza o una bottiglia alla volta.
Oppure prelevare qualche bottiglia e far fermentare di nuovo.

4. Lasciare almeno il 20 % di kombucha
Conservare sempre almeno il 20% di kombucha nel contenitore per assicurarsi che la fermentazione continui.
Per essere sicuri di avere il kombucha pronto velocemente è meglio lasciarne anche di più.

5. Sostituire la quantità prelevata
Sostituite la quantità esatta che avete prelevato con tè dolce appena fatto.

6. Lasciar fermentare per 24-48 ore
Dopo questo breve periodo di fermentazione è possibile estrarre nuovamente il kombucha.
Questo significa che potete travasare il kombucha almeno 2-3 volte per settimana.

Due consigli sulla fermentazione continua

1. Mescolate il contenuto prima di prelevare.
A volte ci possono essere depositi sul fondo del contenitore. Mescolate prima di versare per ottenere un mix di tutti gli ingredienti benefici del kombucha.

2. Pulite il rubinetto.
A volte il rubinetto si intasa ed è necessario pulirlo per facilitare il travaso.
Questo può accadere a causa dei filamenti nel kombucha.

I contenitori e i fermentatori Kefirko per la fermentazione continua

Sei nuovo e vuoi scoprire il kombucha?

Tutto quello di cui hai bisogno per fare il kombucha

Vuoi sapere come si fa il kombucha e quali sono i suoi benefici?

Noi di Kefirko abbiamo scritto un piccolo articolo e guida per tutti coloro i quali vogliono approcciarsi al mondo del kombucha e della fermentazione.

Clicca qui per leggere: l’articolo di Kefirko su come fare il kombucha!

.SCOBY e FERMENTATORE KOMBUCHA DI KEFIRKO PER LA FERMENTAZIONE CONTINUA

Gianluca Guerra
Gianluca Guerra
Articoli: 20

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *